Assegnato un porto sicuro ai 322 migranti a bordo della nave umanitaria di Medici senza frontiere

Dopo giorni di attesa è stato assegnato il porto sicuro di Augusta ai 322 migranti a bordo della nave Geo Barents di Medici senza frontiere. Tra loro 95 minori, di cui 82 non accompagnati, cinque bambini hanno meno di 5 anni, il più piccolo ha appena due settimane.

I medici a bordo hanno segnalato anche la presenza di 68 persone ferite, alcune con ustioni da carburante.

Gli appelli per lo sbarco si erano moltiplicati nelle ultime ore, dopo che i migranti attendevano da giorni di scendere a terra.

Lo stesso porto era stato assegnato il 17 agosto alla ResQpeople, dopo giorni di attesa: sull’imbarcazione c’erano 160 persone salvate in mare.

23 Agosto 2021