Canarie: 29 migranti morti in mare, tra loro 7 bambini

È di 29 persone, tra cui 7 bambini, il bilancio dell’ennesima tragedia del mare sulla rotta tra l’Africa nord-occidentale e le isole Canarie.

Sul gommone diretto verso l’arcipelago spagnolo viaggiavano 55 persone: i superstiti erano stati avvistati dalle autorità spagnole lo scorso giovedì alla deriva a oltre 500 miglia dalle Canarie e soccorsi nelle ore successive. A bordo dell’imbarcazione di fortuna sono stati ritrovati quattro cadaveri.

Secondo quanto hanno raccontato i sopravvissuti, avevano trascorso in mare più di 10 giorni.

Il servizio d’emergenza delle Canarie ha riferito che dopo l’approdo in porto a Gran Canaria, avvenuto sabato, una donna è morta in seguito a un arresto cardiaco.

Sono almeno 289 i migranti sbarcati nelle isole dell’arcipelago spagnolo da sabato. Gli ultimi sbarchi sono avvenuti la notte scorsa a Gran Canaria. Alcune delle imbarcazioni arrivate nel weekend sono approdate senza interventi delle autorità, altre invece hanno avuto bisogno di soccorso.

Secondo gli ultimi dati del Ministero dell’Interno spagnolo, aggiornati al 15 agosto, quest’anno sono sbarcate alle Canarie almeno 8.222 persone, il 144,4% in più rispetto allo stesso periodo del 2020.

30 Agosto 2021