Comunità resilienti

Comunità resilienti – Misure integrate per l’inclusione di persone in condizioni di fragilità economica e sociale

Finanziato da: Ministero del lavoro e delle politiche sociali con l’Avviso n. 2/2020 per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi dell’articolo 72 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117 e s.m.i. – anno 2021

Realizzato da: Centro Astalli ODV (capofila) – Popoli Insieme – Centro Astalli Palermo – Ass. San Fedele – Sesta Opera San Fedele – Comunità Emmanuel ODV – Associazione Quartiere Scampia (AQuaS) – Centro Astalli Sud – Ass. Marana-thà – Zedakà – Fraternità della visitazione – Il Mulino Onlus – Centro Astalli Vicenza – Ass. San Marcellino

Il progetto, iniziato a novembre 2021 e della durata di 18 mesi, mira a tutelare e rafforzare l’inclusione lavorativa delle persone fragili particolarmente esposte alle ripercussioni sociali ed economiche della pandemia; agirà nei territori di realizzazione con misure integrate e calibrate sulle esigenze dei differenti target di riferimento – migranti forzati, detenuti, senza dimora, persone in difficoltà economica e sociale.

Gli obiettivi specifici sono: 1) Contrastare le situazioni di povertà, fragilità e marginalità economica e sociale che producono svantaggi o che rischiano di creare esclusione sociale; 2) Promuovere l’inserimento lavorativo e l’accrescimento delle competenze da spendere sul mercato del lavoro; 3) Rafforzare la capacità delle persone esposte a vulnerabilità sociali ed economiche di fronteggiare il contesto in cui vivono accompagnandole nel progettare nuovi percorsi di inclusione socio-economica.

Regioni coinvolte: Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana, Veneto.

Per approfondire:

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now