Doppio naufragio nell’Egeo: 4 morti, 3 sono bambini

I due naufragi dei giorni scorsi hanno provocato altre vittime. Quattro migranti, di cui tre bambini, sono morti mentre tentavano di raggiungere la Grecia dalle coste turche in una nuova tragedia nell’Egeo. Lo riferiscono i media turchi e greci.

Nel primo caso, un gommone si è rovesciato per il mare mosso a largo dell’isola greca di Agathonisi. La guardia costiera greca è riuscita a trarre in salvo 20 persone, ma tre bambini sono annegati. Successivamente, un gruppo di 40 migranti è riuscito a sbarcare sull’isola greca di Farmakonisi ma fra loro c’era un neonato morto. Lo ha reso noto Medici Senza Frontiere.

Dall’inizio dell’anno, riferisce l’Unhcr, l’agenzia Onu per i rifugiati, sono 58 i migranti morti o dispersi nel Mediterraneo. Secondo le statistiche della autorità greche, circa la metà delle duecento persone affogate nel 2015 nelle acque dell’Egeo erano bambini e neonati.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now