Gommone si rovescia. Altri 40 migranti annegati nelle acque del Mediterraneo

“Nel nostro naufragio sono morti in 40

Un altro racconto dell’ennesima tragedia del mare fatto da alcuni dei 197 migranti salvati su un gommone rovesciatosi in acque libiche.

Secondo quanto riferito dai sopravvissuti sbarcati a Catania, ascoltati da Save the Children e dall’Organizzazione internazionale delle migrazioni, sarebbero morte, ancora una volta, 40 persone durante la traversata del Mediterraneo.

Si è parlato di un incidente avvenuto poco prima dell’operazione di salvataggio. Alcuni migranti si sono precipitati dal gommone verso la nave maltese “Zeran” che stava prestando loro soccorso provocando, quindi, il parziale ribaltamento dello scafo. Qualcuno è rimasto schiacciato, altri sono morti annegati. Salvati in 197 tra cui 28 donne e 40 minorenni.

La storia dunque si ripete, ancora una volta vite spezzate ad un passo dalla salvezza.

 

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now