Il Centro Astalli si unisce al dolore dei colleghi del Naga

Ieri, 11 ottobre, è mancato Italo Siena, fondatore di Naga Onlus che promuove e tutela i diritti di tutti i cittadini stranieri. Da sempre si batteva per i bisogni degli ultimi, dei senza voce, dei senza diritti. Proprio davanti alla vista di un immigrato bisognoso di tutto, pensò al grande progetto di fondare una associazione dedicata esclusivamente alle “vite di scarto”.

E così, nel 1987 a Milano fu creato il Naga, l’associazione dedicata appunto a questa platea di esseri umani carichi di bisogni ma inascoltati, in quanto invisibili. Poi, la sua particolare dedizione ed attenzione, lo portò a fondare un altro centro, il Naga-Har, filiazione del Naga, dedicato ai richiedenti asilo, ai rifugiati, alle vittime della tortura riportati alla voce e alla vita dopo vicissitudini spesso inenarrabili.

Il Centro Astalli esprime profondo cordoglio per la sua scomparsa e tutti noi siamo vicini ai colleghi del Naga.

12 Ottobre 2015