Il presidente di Carta di Roma sulle dichiarazioni del ministro Alfano

Giovanni Maria Bellu, Presidente di Carta di Roma – l’associazione nata nel 2011 per dare attuazione al protocollo deontologico per una informazione corretta sui temi dell’immigrazione e a cui aderisce il Centro Astalli – ha commentato così le dichiarazioni del ministro dell’Interno Alfano :

«Delle due l’una: o il ministro Alfano non sa che l’espressione “vu cumprà” è caduta in disuso anche negli ambienti xenofobi (e in tal caso si aggiorni) o lo sa benissimo e l’ha deliberatamente utilizzata per qualche ragione. Certo è sorprendente che un ministro dell’Interno compia, per via linguistica, un depistaggio dell’opinione pubblica associando i venditori ambulanti immigrati alle merci contraffatte da altri. Poco più di un mese fa la Finanza ha compiuto un sequestro di prodotti per 23 milioni e ha denunciato o arrestato una sessantina di persone. Cittadini italiani, non immigrati, che contraffacevano in modo industriali cd e dvd».

12 Agosto 2014