Italia, Paese di protezione. Le proposte UNHCR per la riforma del Sistema Asilo in Italia

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha presentato oggi, nel corso di un convegno organizzato con la Commissione Diritti Umani del Senato presso la Biblioteca del Senato Giovanni Spadolini, un documento di raccomandazione che contiene alcune proposte di riforma del Sistema di Asilo Italiano.

Le proposte dell’UNHCR intendono supportare la creazione di un sistema d’asilo che coniughi, nel quadro di armonizzazione a livello Europeo, la tutela dei richiedenti asilo e dei beneficiari di protezione con le esigenze di efficienza e qualità delle procedure di esame delle domande e dell’accoglienza.

Rispetto alle procedure per il riconoscimento della protezione internazionale, l’UNHCR ritiene che un miglioramento possa essere garantito dall’istituzione di un organismo dedicato all’esame delle domande di protezione internazionale, composto da personale specializzato, con competenze e formazione specifiche.

Inoltre, l’UNHCR ritiene necessario il miglioramento del sistema d’accoglienza, superando il modello dei grandi centri collettivi per rafforzare quello dell’accoglienza diffusa. In tal modo si introdurrebbero misure di governance e di pianificazione delle esigenze di accoglienza, e, infine, sarebbe disciplinato un sistema di monitoraggio.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now