Migranti: 90 persone perdono la vita in un naufragio

Oltre 90 persone hanno perso la vita nel Mediterraneo nel naufragio di un’imbarcazione partita dalla Libia diversi giorni fa. Solo quattro i sopravvissuti soccorsi.

I superstiti raccontano che a bordo erano circa un centinaio e che sono rimasti in mare per almeno quattro giorni.

Il Centro Astalli esprimere profondo dolore e cordoglio per le vittime.

La presenza oggi di Papa Francesco nel centro del Mediterraneo sia faro nella notte dei diritti e monito all’Europa.

Evacuare la Libia e stabilire vie di ingresso legali e sicure sono strade necessarie e urgenti da percorrere tempestivamente e con convinzione per salvare vite umane e costruire la pace.

L’Europa accolga sempre chi scappa da guerre e persecuzioni. Fare distinzioni tra vittime e rifugiati è aberrazione inaccettabile.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now