Naufragio al largo delle coste libiche

Ennesima tragedia nel Mediterraneo: nella serata di domenica un barcone è affondato al largo delle coste libichevicino a Tajoura, a est della capitale Tripoli. Oltre 200 le persone disperse – quasi tutti africani – solo 26  i migranti tratti in salvo. Lo ha reso noto il portavoce della Marina libica, Ayub Qassem, che ha dichiarato “Ci sono così tanti morti che galleggiano sul mare” e ha aggiunto che che la guardia costiera libica ha pochi mezzi per intervenire.

Intanto continuano gli sbarchi sulle coste italiane, nella giornata di domenica la Marina italiana ha soccorso un’imbarcazione a 60 miglia dalla Libia e ha condotto in salvo 95 migranti. Altri 9 sono stati soccorsi al largo di Lampedusa dalla guardia costiera. Domenica sera 111 migranti siriani sono arrivati nel porto di Crotone su una motovedetta della guardia costiera. 

15 Settembre 2014