Nessuno escluso. Interventi attivi di contrasto all’emarginazione e alla povertà

Finanziato da Regione Lazio – Assessorato Politiche sociali e Famiglia

Dal 1 settembre 2014, grazie al finanziamento del Piano regionale contro la Povertà e l’Esclusione Sociale 2013, il Centro Astalli ha avviato il progetto Nessuno escluso. Interventi attivi di contrasto all’emarginazione e alla povertà. Le azioni, a favore di richiedenti asilo, rifugiati, protetti sussidiari e umanitari, hanno previsto da un lato un servizio di sostegno diurno con interventi di ascolto qualificato e orientamento ai vari servizi offerti dall’associazione e dal territorio a seconda delle esigenze individuali di ciascun beneficiario, dall’altro la creazione di una équipe di mediatori sociali in grado di favorire la fruizione dei diritti, soprattutto in ambito socio–sanitario, dei richiedenti e titolari di protezione internazionale in condizione di vulnerabilità.

Il progetto, terminato il 31 agosto 2015, ha permesso anche la riorganizzazione e la ristrutturazione del dispensario farmaceutico dell’ambulatorio e ha offerto un sostegno economico per gli utenti che non possono pagare interventi sanitari non coperti dal SSN.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now