Nigeria: continuano gli attacchi ai cristiani

nigeriaAncora violenza in Nigeria contro la comunità cristiana. Tragico il bilancio degli attacchi contro tre chiese dello stato settentrionale di Kaduna: 36 i cristiani uccisi e un centinaio i feriti.
“La sistematicità degli attentati contro i luoghi di culto cristiani nel giorno di domenica è orribile e inaccettabile, segno di un disegno assurdo di odio“, è quanto ha dichiarato padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede.

Gli attentati non stono stati rivendicati ma le modalità di esecuzione fanno risalire al gruppo fondamentalista islamico di Boko Haram. “Bisogna augurarsi interventi efficaci che riescano ad arginare ed eliminare il terrorismo per il bene di questo grande Paese», ha aggiunto padre Lombardi.

Intanto non si ferma l’escalation di violenze che ha provocato rappresaglie da parte di fedeli cristiani nei confronti dei musulmani, in un quartiere a maggioranza cristiana di Kaduna. Sarebbero almeno 10 le vittime.

18 Giugno 2012