Preghiera ecumenica “Morire di speranza” per le vittime dei viaggi verso l’Europa

Sono 61mila le persone morte dal 1990 a oggi nel mare Mediterraneo o nelle altre rotte, via terra, dell’immigrazione verso l’Europa.

Giovedì 23 giugno alle ore 18.30 si tiene a Roma, nella Basilica di Santa Maria in Trastevere la preghiera ecumenica  Morire di Speranza, per fare memoria di quanti hanno perso la vita nei viaggi verso l’Europa.

Presiede il Card. Michael Czerny S.I., Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

L’evento è organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio, con il Centro Astalli, Caritas Italiana, Fondazione Migrantes, Federazione Chiese Evangeliche in Italia, Scalabrini Migration International Network, ACLI, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, ACSE.

Sarà possibile seguire l’evento anche in streaming sul https://www.facebook.com/santegidio.org/

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now