44.040 richieste di asilo in Italia nel 2014

Il Ministero dell’Interno ha reso noti i dati aggiornati a settembre 2014, sul numero di richiedenti asilo in Italia e sulle presenze dei migranti nei centri di accoglienza esistenti sul territorio nazionale.

Dalle statistiche emerge che nel 2014 (gennaio-settembre) hanno chiesto asilo in Italia 44.040 persone, in aumento rispetto alle 17.387 dello stesso periodo del 2013. La maggior parte delle persone che hanno chiesto asilo nel nostro Paese proviene da Mali (7.735), Nigeria (6.815), Gambia (5.809), Pakistan (5.070), Senegal (3.094) e Afghanistan (2.162).

É interessante comparare i dati ministeriali con quelli pubblicati dall’UNHCR. L’agenzia ONU, nel rapporto So close, Yet so far rivela che nel 2014 (gennaio-settembre) sono arrivati in Italia 28.557 cittadini Eritrei e 23.945 cittadini siriani. Secondo il Ministero dell’Interno, tuttavia, le richieste di asilo presentate (nello stesso periodo di riferimento) da cittadini eritrei e siriani sono esigue: rispettivamente   367 e 405. Il che rivela una tendenza da parte di queste persone a non chiedere asilo nel nostro Paese e a spostarsi verso altri stati europei.

Infine sono interessanti le statistiche che evidenziano la presenza dei migranti nelle strutture di accoglienza delle diverse regioni italiane. Complessivamente, le regioni che ospitano il maggior numero di migranti sono la Sicilia (14.719, 24%), il Lazio (7.822, 13%), la Puglia (6.004, 10%) e la Lombardia (5.653, 9%).  

7 Ottobre 2014