Santuario e Nutrimento

L’Ufficio Internazionale del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati, in collaborazione con il Centro Astalli, ha celebrato la Giornata Mondiale del Rifugiato 2013 a Roma, con una mostra fotografica, una celebrazione eucaristica e una cerimonia che si sono tenute il 18 giugno presso la Chiesa del Gesù.

Alla messa, celebrata dal cardinal Vegliò, sono seguiti gli interventi del direttore internazionale del JRS, Peter Balleis SJ, di Ziad Hilal SJ, padre gesuita che lavora ad Homs (Siria), e di fra’ Matthew Festing, 79esimo principe e gran maestro del S. M. Ordine di Malta.

Le due sezioni della mostra fotografica dal titolo “Santuario e Nutrimento: ospitalità nelle emergenze” presentano le esperienze di rifugiati e richiedenti asilo costretti a fuggire da conflitti, persecuzioni e altre violazioni dei diritti umani, e invitano a una risposta di accoglienza nei confronti dei migranti forzati.

Alcune immagini della mostra sono state proiettate per alcune sere sulla facciata della Chiesa del Gesù a Roma. Proiettare le fotografie sulla facciata di questa significativa chiesa dei padri gesuiti, uno dei molti luoghi che da tradizione apre le proprie porte ai richiedenti asilo, esorta a continuare l’antica vocazione di dare ricovero a chi ne ha bisogno.

Guarda tutte le foto

Guarda il video del JRS

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now