65.000 richieste d’asilo nel 2014

Il Ministero dell’Interno ha reso noti i dati relativi alle richieste d’asilo in Italia nel 2014. Quasi 65.000 persone hanno presentato richiesta di protezione internazionale nel nostro Paese, in aumento rispetto alle 26.620 del 2013. La maggior parte dei richiedenti asilo provengono da Nigeria (10.138), Mali (9.771), Gambia (8.556) e Pakistan (7.191), Senegal (4.678), Bangladesh (4.582), Afghanistan (3.180).

Significativo l’esiguo numero di richiedenti asilo siriani, solo 505, peraltro anche in diminuzione di circa il 20% rispetto al 2013. Dato ancora più significativo se si pensa che i siriani sono attualmente la più grande popolazione di rifugiati (3 milioni a giugno 2014, il 23% di tutti i rifugiati assistiti dall’UNHCR), come evidenziato dal rapporto Mid-Year Trends 2014 pubblicato dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). Ciò evidenzia che le persone in fuga dalla Siria tendono a guardare all’Italia come a un paese di transito per poi chiedere asilo in altri Stati.

In netto aumento i richiedenti asilo di cittadina ucraina (2.149 nel 2014 rispetto ai 34 del 2013) e bengalese (4.582 nel 2014 rispetto ai 464 del 2013).
Diminuiscono, invece i richiedenti asilo provenienti dalla Somalia (812 nel 2014 rispetto ai 2.774 del 2013) e dall’Eritrea (480 nel 2014 rispetto ai 2.109 del 2013)

Clicca qui per visualizzare le statistiche del Ministero dell’Interno

 

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now