“Con il sole negli occhi”: il film di Pupi Avati che parla di rifugiati

Il 2 febbraio 2015 in prima serata su Rai 1 verrà trasmesso “Con il sole negli occhi”, film diretto da Pupi Avati e co-prodotto da Rai Fiction e dalla DueA Film.
Il film racconta la fuga di un bambino siriano, Marhaba, dal suo paese in guerra.
Arriva a Lampedusa vivo per miracolo, e qui comincia la ricerca di quel che resta della sua famiglia che lo spingerà fino in Germania.
Per la realizzazione del film il regista Pupi Avati si è rivolto al Centro Astalli e ha visitato in particolare il centro Aver Drom per documentarsi sulla realtà dei minori non accompagnati e dei rifugiati in genere. Il Centro Astalli, insieme all’UNHCR, ha dato il patrocinio gratuito al film.
Nel bellissimo cast Laura Morante, Lina Sastri, Michele La Ginestra.
Pupi Avati commentando la sua ultima fatica cinematografica si esprime così: “i rifugiati devono essere visti come singoli. Non sono una massa: non sono 800-1000. Sono tutti uno”.

L’articolo del Corriere della Sera

 

 

30 Gennaio 2015