Il Centro Astalli esprime sostegno alla manifestazione ANCI contro la Spending Review

spending-reviewIn vista dell’esame in Commissione Bilancio del Senato del Decreto contenente la cosiddetta Spending Review e alla vigilia della manifestazione di protesta  organizzata dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni  Italiani), il Centro Astalli esprime profondo apprezzamento per il lavoro che l’Anci sta svolgendo in queste ore per cercare un dialogo costruttivo con le istituzioni riguardo ai tagli proposti dal Decreto in discussione.

“Invitiamo ad accogliere le proposte ANCI per una modifica del testo del decreto. Sono in gioco servizi essenziali per il cittadino. Tagliare senza tener conto delle istanze delle amministrazioni locali metterebbe a rischio il rispetto stesso di diritti civili e sociali dei cittadini e degli stranieri che vivono nel nostro territorio”. Cosi P. La Manna sj, presidente del Centro Astalli, esprime la sua preoccupazione per i pesanti tagli contenuti nell’attuale testo del Decreto.

“Riteniamo inoltre fondamentale” – conclude La Manna – “che vengano accolte, senza esitazione, le richieste che gli organismi del terzo settore stanno avanzando in questi giorni in merito alle restrizioni di accesso al finanziamento pubblico che colpiscono in particolare l’associazionismo e il no profit. In un momento di grave crisi finanziaria, ridurre ulteriormente il contributo al terzo settore ci appare un controsenso che non riusciamo a spiegarci. Evidentemente non è stata valutata la reale portata di tali misure che, a fronte di un’apparente riduzione della spesa pubblica, di fatto smantellano un sistema di welfare tanto più essenziale in questo momento di crisi”.

31 Agosto 2012