Il Rapporteur ONU per i Diritti Umani: i migranti in Italia hanno diritto di vivere ed essere felici

“Il crescente numero di migranti e richiedenti asilo che hanno attraversato il Mediterraneo negli ultimi mesi ha dato luogo a una crisi umanitaria globale per la quale si rende necessaria una risposta umanitaria globale”, ha affermato oggi Francois Crepeau, il Rapporteur per l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani in visita in Italia.

In una conferenza tenuta oggi alla SIOI è stato presentato il documento di analisi e sintesi dei temi affrontati nella sua visita di follow up durata quattro giorni, in cui Crepau ha incontrato rappresentanti del Governo italiano incaricati della gestione delle frontiere, organizzazioni internazioniali  ed enti di tutela per i migranti.

Per il Centro Astalli ha incontrato Berardino Guarino, Direttore dei progetti, che ha sottolineato l’urgenza per l’Europa di continuare a salvare vite umane nel Mediterraneo e di creare canali umanitari sicuri per chi è costretto alla fuga da guerre e persecuzioni.

Il comunicato del Rapporteur sulla visita in Italia

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now