Per Roma Capodarte2022, l’Assessore Gotor in visita alla mostra fotografica “Volti al futuro”

In occasione di RomaCapodarte 2022, l’iniziativa promossa il 1° gennaio da Roma Capitale, dall’Assessorato alla Cultura con il coordinamento del Dipartimento Attività Culturali, il Centro Astalli ha aderito con la mostra fotografica “Volti al futuro – con i rifugiati per un nuovo noi”, realizzata per i 40 anni della sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati.

Presso la Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola, P. Camillo Ripamonti, presidente del Centro Astalli, insieme a Francesco Malavolta, il fotografo che ha realizzato gli scatti dei volti di alcuni rifugiati accompagnati dal Centro Astalli in questi anni di attività, hanno ricevuto la visita dell’Assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor.

È stato un incontro di scambi e conoscenza, in cui p. Ripamonti e Francesco Malavolta hanno spiegato il senso della mostra fotografica: ogni scatto, un racconto. Ogni racconto, una storia. Ogni storia, un messaggio che guarda al futuro.

L’Assessore ha avuto modo di incontrare alcuni dei protagonisti ritratti nelle fotografie, in particolare alcuni ospiti del centro di accoglienza San Saba, con i quali si è soffermato a dialogare per conoscerne meglio storie e testimonianze. L’Assessore Gotor, inoltre, ha espresso particolare apprezzamento per il lavoro realizzato e per la cornice che lo accoglie, sottolineando: “È significativo ammirare una mostra così semplice e profonda, all’interno di una cornice così ricca”.

Sono intervenuti per l’occasione anche p. Alessandro Manaresi, presidente della Fondazione Centro Astalli, e p. Vincenzo D’Adamo, Rettore della chiesa di Sant’Ignazio di Loyola, dove la mostra sarà ospitata fino a sabato 8 gennaio, dal lunedì alla domenica, dalle ore 9 alle 20 e durante le aperture serali il venerdì, sabato e domenica dalle 20 alle 24.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now