Rapporto EASO: 435mila richieste d’asilo in Europa nel 2013

L’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo (Easo) ha presentato ieri il suo rapporto 2013. Il rapporto si concentra su tre flussi (Siria, Russia e paesi dei Balcani occidentali) di richiedenti asilo che evidenziano le differenti caratteristiche del fenomeno nell’Unione Europea.

Nel 2013, 435.760 sono le persone che hanno richiesto protezione internazionale nell’Unione europea, il maggior numero di domande dall’inizio della raccolta dei dati UE nel 2008, e rappresentano un incremento del 30% rispetto al 2012.

Il maggior numero di richiesenti asilo si è registrato per i cittadini della Siria, Russia e paesi dei Balcani occidentali (Albania, Bosnia-Erzegovina, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Kosovo, Montenegro e Serbia), mentre i principali Stati membri ‘riceventi’ sono stati, nell’ordine, Germania, Francia, Svezia, Regno Unito e Italia. Con un aumento del 109% nel numero delle domande di protezione internazionale, la Siria è diventata il principale paese di origine dei richiedenti asilo nell’UE nel 2013.

Leggi il rapporto (in inglese)

11 Luglio 2014