Soddisfazione per l’ampliamento dei posti in accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati

Il Centro Astalli esprime soddisfazione per l’ampliamento del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) la cui capienza passerà dagli attuali 3.000 a 16.000 posti per i prossimi tre anni. A stabilirlo è il capo dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno con decreto del 17 settembre 2013.

Padre Giovanni La Manna (presidente Centro Astalli) commenta così la misura: “è un deciso passo in avanti per migliorare il sistema d’accoglienza in Italia per richiedenti asilo e rifugiati. È un cambio di rotta importante che ci allontana finalmente da logiche emergenziali e misure sporadiche che hanno caratterizzato finora la gestione dell’accoglienza dei rifugiati in Italia. Un passo è stato fatto continuiamo in questa direzione con una progettazione organica e di lungo periodo che affronti anche le problematiche relative all’integrazione dei rifugiati.”

20 Settembre 2013