Premiati i vincitori de “la scrittura non va in esilio” 2022

Una grande festa per le scuole amiche dei rifugiati e per gli studenti vincitori dei concorsi letterari del Centro Astalli.

Più di 800 studenti delle scuole superiori di oltre 15 città italiane sono stati protagonisti de “La scrittura non va in esilio”, la grande festa della scuola che si è svolta giovedì 20 ottobre all’Auditorium del Massimo a Roma.

È stata l’occasione per premiare gli studenti vincitori dei concorsi letterari “La scrittura non va in esilio”, per le scuole superiori, “Scriviamo a colori”, per le scuole medie, e della I edizione del concorso di poesie “Versi diversi – La poetica della pluralità”. Tutti i racconti e le poesie vincitori sono raccolti in una pubblicazione a cura del Centro Astalli e sono disponibili anche su www.centroastalli.it.

Sono intervenuti all’evento Marino Sinibaldi (presidente Centro per il Libro e la Lettura), le scrittrici Melania Mazzucco e Jhumpa Lahiri, gli attori Antonella Attili e Massimo Wertmüller, il fotografo Mohamed Keita, l’attivista e coreografo Sonny Olumati, e per il mondo dello sport Claudio Donatelli, preparatore atletico della nazionale di calcio e il triplista olimpionico Andy Diaz.

Presentatore dell’evento Giovanni Anversa (giornalista Rai). Ad arricchire la mattinata gli interventi musicali di Awa Fall.

L’evento è stata anche l’occasione per consegnare il riconoscimento di “Scuola amica dei rifugiati” agli istituti che promuovono tra gli studenti la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione e di cittadinanza attiva con l’obiettivo di creare una società più giusta, più aperta e più accogliente.

P. Camillo Ripamonti, presidente Centro Astalli, sottolinea come: “Ampliare spazi e contesti in cui le nuove generazioni siano educate al rispetto dei diritti umani, alla solidarietà e all’accoglienza è quanto mai necessario. Creare una sensibilità sociale che rifiuti ogni forma di discriminazione e stigma è la via da percorrere con convinzione per costruire la pace. I giovani sono aperti e hanno a cuore i problemi dell’umanità. Coltivare questo afflato è compito che il Centro Astalli si assume collaborando con tante scuole e tanti insegnanti, veri e propri custodi di democrazia, libertà e giustizia”.

L’evento è stato trasmesso in diretta sul sito di Rai Scuola. Si ringrazia per l’occasione Rai Cultura, Media Partner dell’evento.

Ecco chi sono i vincitori della XVI edizione di La Scrittura non va in esilio, della VIII edizione di Scriviamo a colori e della I edizione del concorso di poesie Versi diversi – La poetica della pluralità.

SCRIVIAMO A COLORI 2021-2022

  • 1° classificato: L’ingrediente segreto, Caterina Falcone, I.C. Santa Maria delle Mole (Marino, Roma)
  • 2° classificato (pari merito): Mille voci o forse solo una, Arianna Candeloro, I.C. Via Micheli (Roma)
  • 2° classificato (pari merito): Punti di vista, Emma Cristaldi, I.C. Alfieri Lante della Rovere (Roma)
  • 3° classificato: Karina, il fortino e la creatura, Ludovica Berardini, I.C. Santa Maria delle Mole (Marino, Roma)

LA SCRITTURA NON VA IN ESILIO 2021-2022

  • 1° classificato: Cinque voci, Ernesto Mascioli, Liceo scientifico Vito Volterra (Ciampino, Roma)
  • 2° classificato: Andrò all’università, Giacomo Ghiardo, I.T.I.S. Q. Sella (Biella)
  • 3° classificato (pari merito): Ci accompagnavano le stelle, Marta Anna Filippo, Liceo G. Stampacchia (Tricase, Lecce)
  • 3° classificato (pari merito): Il profumo della fuga, Lucia Jo Gatteschi, I.T.I.S. Q. Sella (Biella)
  • 4° classificato: Ti prometto che non piangerò, Francesco Pucciariello, Liceo scientifico Vito Volterra (Ciampino, Roma)
  • 5° classificato: Pagine di ricordi, Lucrezia Monteleone, Liceo scientifico Vito Volterra (Ciampino, Roma)
  • 6° classificato: Granelli di terra, Elena Pagliuca, Liceo scientifico Nomentano (Roma)
  • 7° classificato: Il coraggio di cambiare, Ludovica Zamparelli, Liceo statale Lucrezio Caro (Roma)
  • 8° classificato: Lettere d’addio, Giorgia Ferraresi, Liceo scientifico Vito Volterra (Ciampino, Roma)
  • 9° classificato: Il portafortuna della rinascita, Emanuele Chiuri, Liceo G. Stampacchia (Tricase, Lecce)
  • 10° classificato: Il bambino col cuore di cristallo, Sara Rossi, I.I.S. Alberti Dante (Firenze)
  • Menzione speciale della giuria: Partunio ha sempre ragione!, Luca Calzati, I.T.I.S. Q. Sella (Biella)

VERSI DIVERSI 2021-2022

  • 1° classificato: Addio terra madre, Daria Stigliani, I.C. Via Tedeschi (Roma)
  • 2° classificato: Come ‘na foglia, Leo Antonino Mannino, I.C. Parco della Vittoria (Roma)
  • 3° classificato (pari merito): Impronte sulla sabbia, Davide Scarcella, I.C. Santi Savarino (Roma)
  • 3° classificato (pari merito): Sono come rondini, Stefano Sidro,I.T.I.S. Q. Sella, (Biella)

Leggi la pubblicazione dei racconti vincitori “La scrittura non va in esilio”

Leggi l’articolo del Corriere della Sera

Leggi l’articolo di la Repubblica

Leggi l’articolo di RomaSette

Leggi l’articolo di PiuCulture

Condividi su: