Siria: aumentano le persone in fuga, primi arrivi in Italia

siria160 profughi siriani e afghani sono arrivati nella notte tra l’8 e il 9 agosto nel porto di Crotone, in Calabria, soccorsi dalle unità navali della guardia di finanza che li aveva intercettati nel pomeriggio a circa 11 miglia dalla costa. I migranti stavano cercando di raggiungere l’Italia con un motopeschereccio: a bordo molte famiglie con bambini. Tutti sono stati poi portati al centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto.

Si intensifica anche il flusso dei rifugiati dalla Siria alla Turchia, a causa dell’aggravarsi del conflitto ad Aleppo: il numero complessivo dei profughi siriani nel Paese supera ormai le 50mila persone, di cui più di mille arrivate in un solo giorno. Sempre più affollati anche i campi profughi in Giordania. Secondo l’Unhcr, nei sedici mesi di conflitto, sarebbero più di 130.000 i profughi che hanno lasciato la Siria per sfuggire alla violenza.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Buy now