Cinema e religioni

Le diverse identità religiose sono spesso presenti nelle pellicole cinematografiche, anche in quelle rivolte al grande pubblico.

 

La visione guidata di un film, o di una serie tv, può essere uno spunto molto utile per sollecitare i ragazzi ad essere più consapevoli rispetto a questo tema e a confrontarsi, singolarmente e in gruppo, sugli elementi di approfondimento e dibattito proposti dal regista.

 
Obiettivo del focus

Analizzare i diversi modi in cui l’identità religiosa è presentata attraverso il cinema e imparare a decifrare i messaggi diretti e indiretti che vengono trasmessi.

Proposta di svolgimento

-L’insegnante, anche in considerazione del tempo che è possibile dedicare allo svolgimento del focus, individuerà la modalità di lavoro che meglio si adatta al percorso didattico che sta realizzando. Il focus è rivolto, idealmente, a gruppi di studenti che abbiano già completato un primo approfondimento nell’ambito del progetto “Incontri”, con l’ascolto di uno o più testimoni e il lavoro sul sussidio a schede.
– Il focus propone l’impiego didattico di film e serie tv facilmente reperibili in dvd o su piattaforme, che hanno avuto ampia diffusione e che probabilmente qualcuno degli studenti potrebbe aver già visto. La metodologia proposta prevede di alternare tre modalità di lavoro: l’approfondimento individuale, la restituzione in gruppo e la discussione in assemblea, arricchita dal contributo dei docenti e, eventualmente, di esperti (magari uno o più testimoni del progetto “Incontri”, che potrebbero essere invitati in occasione di questa fase conclusiva).
– Un’altra modalità di lavoro interessante potrebbe essere quella di organizzare per la classe un ciclo completo di proiezioni, affidando a uno studente (o a un piccolo gruppo) la presentazione di ciascuno dei film scelti.

I materiali proposti

Vi proponiamo undici schede-film, che possono costituire uno spunto per il lavoro di gruppo. Quelli qui presentati sono, chiaramente, solo dei suggerimenti: molti altri film possono risultare adatti e si prestano ad essere analizzati in maniera analoga.

La sezione ⇒ Prima della visione è intesa per un approfondimento individuale che ciascun partecipante potrà realizzare prima di assistere al film, in modo da essere documentato sull’ambientazione e aver avuto modo di riflettere su alcune delle tematiche che saranno proposte. Questa prima fase dovrebbe concludersi con un primo scambio di idee tra i partecipanti. Sarà utile fissare su un cartellone o sulla lavagna i punti salienti di questa prima discussione.

La sezione ⇒ La trama è intesa per aiutare l’insegnante a selezionare il film più adatto all’età e al percorso didattico dei partecipanti al focus.

La sezione ⇒ Dopo il film è articolata in due sotto-sezioni:

Un fotogramma da internet presuppone un lavoro individuale, a casa, in cui ogni partecipante riconsidera e rielabora in modo creativo gli stimoli ricevuti dalla visione dell’opera. Viene poi chiamato ad illustrare ai compagni la sua scelta, creando così i presupposti per il lavoro di scambio conclusivo.

Spunti per la discussione è intesa come traccia di un dibattito guidato, da realizzarsi in assemblea, con la partecipazione attiva di insegnanti e, eventualmente, esperti e/o testimoni. È importante che questo momento conclusivo del focus, sia pur indirizzato affinché non ci si disperda eccessivamente, lasci comunque spazio ad interventi liberi dei ragazzi e assecondi le loro esigenze di discussione e approfondimento.

Si specifica che i film proposti nel focus sono indirizzati a fasce di età differenti, per cui si consiglia una previa visione da parte dell’insegnante. Si invita inoltre il docente a contattare il Centro Astalli al fine di individuare insieme la tipologia di film più adatto alla classe.

 

Trovi la sezione Scarica i materiali del Focus in ciascuna scheda!

Altri suggerimenti relativi a film e serie tv da vedere in classe sono disponibili nella sezione Libri e Film.

Ocean of pearls

Amrit Singh è un promettente chirurgo Sikh di Toronto legato alla propria cultura di origine ma che non condivide il tradizionalismo della propria famiglia. In particolar modo il precetto religioso di portare i capelli raccolti in un turbante è causa di diversi episodi discriminazione nei suoi confronti.

Leggi di più

Il destino nel nome

Ashoke, un giovane indiano colto e viaggiatore, sposa Ashima, la donna scelta dai genitori secondo la tradizione bengalese del matrimonio combinato. La giovane è ancora fortemente legata alle proprie tradizioni, ma segue comunque il marito a New York, superando alcune difficoltà iniziali legate alle differenze culturali, ma…

Leggi di più

Amazing Grace

William Wilberforce è un giovane deputato del parlamento britannico che, in seguito ad una forte conversione, sta per lasciare il suo ruolo per diventare pastore anglicano. Con il tempo comprende che anche l’arena politica è un posto adatto per dedicarsi alla propria vocazione religiosa e soprattutto per promuovere campagne politiche ispirate ai principi della propria fede

Leggi di più

Vai e vivrai

Nel 1984, nel corso di un’operazione umanitaria, moltissimi ebrei etiopi furono portati in Israele, salvandosi quindi da una vita fatta di stenti e sofferenze nei campi profughi sudanesi. Una mamma cristiana riesce a far passare per ebreo il suo bambino, che verrà adottato da una famiglia israeliana e chiamato Shlomo…

Leggi di più

E ora dove andiamo

In un paese in una zona montuosa del Medioriente la piccola comunità è divisa tra musulmani e cattolici. Se gli uomini sono spesso pronti alla rissa tra opposte fazioni, le donne, tra cui spiccano le figure di Amale, Takla, Yvonne, Afaf e Saydeh, sono invece solidali nel cercare di distogliere mariti e figli dal desiderio di trasformare i pregiudizi in violenza.

Leggi di più

Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano

Negli anni sessanta, in un quartiere della classe operaia di Parigi, un sedicenne ebreo di nome Moїse (soprannominato “Momo”) vive da solo con un padre assente e scostante. Nonostante l’atmosfera pesante di una casa dalla quale l’amore sembra fuggito per sempre, Momo è un ragazzo dallo spirito aperto e curioso.

Leggi di più

Il piccolo Buddha

Il film si divide in due parti. C’è la storia moderna di Jesse, bambino nordamericano di Seattle che, scortato dal padre, è portato dal Lama Norbu nel Bhutan (versante sud dell’Himalaya) perché potrebbe essere il tulku, la reincarnazione del Lama Dorje, morto otto anni prima; e la vicenda antica del principe Siddharta Gautama.

Leggi di più

Train de vie

Il film inizia in uno shtetl, un piccolo villaggio ebraico nell’Europa dell’Est progressivamente invasa dai nazisti, i quali stanno ormai per sopraggiungere. Che fare? Il matto del villaggio ha un’idea: raccogliere il denaro sufficiente per attrezzare un treno, travestirsi in parte da nazisti e in parte da deportati e tentare così di passare il confine sovietico.

Leggi di più

Uomini di Dio

1996, Algeria. Una comunità di monaci benedettini (cistercensi) opera in un piccolo monastero in favore della popolazione locale aderendo all’antica regola dell’”Ora et Labora”. Il rispetto reciproco tra loro, che prestano anche assistenza medica, e la popolazione locale di fede musulmana è palpabile, fino a quando…

Leggi di più
Buy now