Dati statistici

Nel 2020 il progetto ha riguardato 13 uomini in tutto, quasi tutti africani e molto giovani. Undici ospiti hanno visto prorogato il proprio periodo di accoglienza a causa della pandemia. Le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria e la drammatica crisi occupazionale hanno fortemente ostacolato ma non interrotto i progetti individuali di inclusione: dei 4 tirocini formativi sospesi 2 sono stati convertiti e realizzati in settori diversi, mentre per 2 beneficiari la naturale conclusione del tirocinio si è trasformata in un contratto di lavoro.

Questo ha permesso a un ospite in uscita di essere inserito nel pro-getto di semiautonomia “Comunità di ospitalità” mentre un altro ragazzo è stato sostenuto, anche economicamente, nella ricerca di un’abitazione in affitto. Per uno dei migranti più duramente colpiti dal lockdown è sta-to avviato, insieme agli operatori e ai medici del SaMiFo, uno specifico percorso di recupero psico-fisico. Infine 4 beneficiari sono stati iscritti alla scuola guida, con la speranza che la patente possa aumentare le loro possibilità di trovare un impiego

Buy now