diritti

Luglio 20, 2022

Oltre 10mila i lavoratori agricoli migranti che vivono nei ghetti

La mancanza di una legge ad hoc vede i lavoratori migranti necessari al comparto agroalimentare continuare a vivere in baracche, senza servizi igienici, sanitari e percorsi di inserimento sociale. Sono oltre 10mila i migranti che vivono nei ghetti per le campagne.
Dicembre 3, 2021

Approvata la legge contro il finanziamento delle mine antipersona

Approvata all’unanimità dal Parlamento la proposta di legge “Misure per contrastare il finanziamento delle mine antipersona e cluster bombs”.
Dicembre 2, 2021

Allarme per i migranti alla frontiera polacca

Il Centro Astalli esprime seria preoccupazione per le misure eccezionali proposte dalla Commissione europea per gestire la situazione al confine tra Polonia e Bielorussia.
Settembre 3, 2020

Rapporto UNHCR: in calo l’accesso all’istruzione dei bambini rifugiati

Metà dei bambini rifugiati di tutto il mondo non frequenta la scuola: è quanto emerge dal quinto rapporto sull’educazione del l’UNHCR, …
Febbraio 10, 2020

Nota alla stampa – Modifiche a memorandum con la Libia mentre in mare si lasciano morire migranti (10/02/2020)

Da ieri mattina 91 persone sono alla deriva nel Mediterraneo: le speranze di soccorrerli da vivi, si affievoliscono sempre più. Continua …
Novembre 22, 2019

Corte di Strasburgo: Italia e UE responsabili per le morti e le sofferenze dei migranti riportati in Libia

Responsabili per le morti e le sofferenze dei migranti riportati indietro dalla guardia costiera libica durante le operazioni di salvataggio …
Gennaio 28, 2019

Sea Watch: appello alle istituzioni per un porto sicuro

Il Centro Astalli insieme ad altre organizzazioni e associazioni impegnate a diverso titolo nella tutela dei diritti dei minori ha …
Novembre 5, 2018

Decreto immigrazione: un appello ai parlamentari

Appello ai parlamentari riguardo alla conversione in legge del Decreto-Legge 4 ottobre 2018, n.113
Ottobre 25, 2018

Decreto “Immigrazione e Sicurezza”: a rischio la salute dei migranti

In vista della prossima discussione del Decreto “Immigrazione e Sicurezza” le principali organizzazioni medico-umanitarie italiane impegnate sui temi delle migrazioni e dell’asilo, tra cui il Centro Astalli, esprimono profonda preoccupazione per le implicazioni della nuova legge sulla salute dei migranti.