L’insulto

Regia di Ziad Doueiri
Libano, 2017

A Beirut Yasser è un profugo palestinese e un capocantiere molto bravo, Toni, un meccanico attivista politico. Un banale incidente dà vita a un battibecco e a un insulto sproporzionato, pronunciato da Toni in un momento di rabbia, diventando in breve tempo una disputa, che tra azioni e reazioni a catena finisce per coinvolgere le vite private di entrambi con conseguenze drammatiche. La faccenda sembra essere una questione personale ma in realtà vede coinvolti interessi politici di rilevanza nazionale.

Buy now