Porto il velo, adoro i Queen

di Sumaya Abdel Qader
Sonzogno, 2008

Porto il velo, adoro i Queen. Il primo libro di Sumaya Abdel Qader è un ritratto ironico della vita, delle originali vicissitudini e delle divertenti contraddizioni di Sulinda, una donna musulmana che ama profondamente Dio ma, contrariamente ai luoghi comuni sui musulmani, adora i Queen, si ispira ai testi di Gianna Nannini quando flirta con suo marito e comunica con un linguaggio da sit-com americana. E’ il ritratto di una nuova Italia, un Paese che ospita 570mila nuove cittadinanze le 2G, le seconde generazioni, i figli degli immigrati nati in Italia. È la descrizione del loro processo di identità, di come mitigano le aspirazioni con le aspettative delle loro famiglie e di come si può mantenere le radici in un Paese e far crescere i rami all’estero.

Buy now