Jap(u) Ji. Meditazione dell’anima

di Ravijit Kaur
StreetLib, 2020

Il Jap(u) Ji di Gurù Nànak è una delle opere spirituali più importanti attualmente esistenti, la cui profondità, altezza e ampiezza hanno dato vita alla quinta religione al mondo, il Sikhismo. Il saggio mette in luce la peculiarità del messaggio di Nànak, poeta mistico e rivoluzionario del Medioevo indiano, ne esplora la visione cosmologica, trasmessa attraverso la bellezza di versi poetici dal contenuto universale, descrive il contesto storico in cui egli visse e analizza la mistica del suono profondamente collegata al suo linguaggio, mistica comune a molte scuole di Yoga ad oggi diffuse anche in Occidente. Dopo l’opera di Stefano Piano, Guru Nanak e il Sikhismo, del 1971, si tratta dell’unica ricerca attuale, in Italia, interamente dedicata a Nànak con traduzione del Jap(u) Ji dal Gurmukhi.

27 Agosto 2020