NEWS
& EVENTS
         

CULTURE
& SOCIETY
       

TOURISM
& DEALS
     
   

Aprile 8, 2021

Catacombe ebraiche di Roma

In molti non sanno che a Roma, oltre alle ben note catacombe cristiane, ci sono anche diversi siti catacombali ebraici. Fino ad oggi ne sono stati scoperti sei, un numero sicuramente rilevante. Le catacombe ebraiche vennero costruite perlopiù contemporaneamente o in seguito a quelle cristiane.
Aprile 8, 2021

Sinagoga di Ostia Antica

La sinagoga (dal greco: “luogo in cui si sta insieme”) rappresenta l’edificio comunitario più importante dell’ebraismo. L’architettura delle sinagoghe è influenzata principalmente dal contesto in cui esse vengono costruite: non esistono particolari prescrizioni che ne determinino l’aspetto esteriore mentre, per l’interno, esse sono soggette ad alcune regole dettate dai rabbini nel corso dei secoli.
Aprile 8, 2021

Catacombe di San Callisto

Le catacombe di San Callisto sono tra le più antiche e meglio conservate di Roma. Sorgono in un appezzamento di terreno compreso tra Via Appia Antica, Via Ardeatina e Via delle Sette Chiese, sono strutturate in una rete di gallerie lunga quasi 20 km e situata a 20 metri di profondità e ospitano al loro interno i corpi di martiri, pontefici e di quasi mezzo milione di fedeli.
Aprile 8, 2021

Catacombe dei Santi Marcellino e Pietro – Ad duas lauros

Le Catacombe dei Santi Marcellino e Pietro (chiamate anche catacombe di Sant'Elena o Catacombe di San Tiburzio) nacquero all'incirca tra il 100 e il 200 d.C. Sono situate sulla via Casilina, al terzo miglio dell'antica via Labicana a Roma dove oggi sorge il quartiere di Tor Pignattara.
Aprile 8, 2021

Cimitero acattolico di Testaccio

Il “Cimitero acattolico” a Roma, un tempo detto “Cimitero degli stranieri”, “Cimitero dei protestanti”, o anche “Cimitero degli artisti e dei poeti“, è da molti considerato uno dei più suggestivi di Roma. La zona dove sorge il Cimitero, fra Porta San Paolo e Testaccio, ancora nel ’700 e fino ai primi dell' '800 faceva parte della campagna ed era infatti nota come “i prati del popolo romano”.
Aprile 8, 2021

La lettura non va in esilio

Il progetto ha avuto l’obiettivo di promuovere la conoscenza delle tematiche del diritto d’asilo nelle scuole secondarie di primo e secondo grado di Roma Capitale.
Aprile 8, 2021

Radix – Alle radici del problema

Il progetto si pone l’obiettivo di offrire alternative sostenibili al lavoro irregolare, contrastando il fenomeno dello sfruttamento in agricoltura di cittadini di paesi terzi, attraverso l’attivazione di reti territoriali.
Aprile 8, 2021

Reti di solidarietà

Progetto finalizzato a sostenere le situazioni di fragilità e vulnerabilità sociale e sanitaria causate o aggravate dalla diffusione del virus Covid-19.
Aprile 8, 2021

Passo dopo passo

Progetto finalizzato a favorire il raggiungimento dell’autonomia abitativa da parte dei rifugiati in uscita dai centri di accoglienza, attraverso la definizione di piani individuali di intervento condivisi con i destinatari.